Condividi

Home » Serie A
19:30 30 marzo 2012

Catania-Milan, Allegri avverte: sarà dura, colpa del Barcellona

 

Tappa a Catania domeni alle 18,00 per il Milan di Massimiliano Allegri, ed il rischio è che la testa sia già a Barcellona, dove martedì si giocherà il ritorno del quarto di finale di Champions League. Ma i rossoneri non possono permettersi il lusso di abbassare la guardia in questo momento della stagione. Dietro, la Juventus è pronta ad approfittare di ogni minimo passo falso dei campioni d’Italia, e contro la squadra di Vincenzo Montella servirà il miglior Milan.

Gli etnei vengono da un ottimo momento e stanno disputando una grandissima stagione, perciò l’ostacolo si preannuncia difficilissimo da sorpassare. Ma Allegri ha fiducia: “Questa è una settimana particolare della stagione, ma domani dobbiamo pensare solo al Catania. Da domenica riprenderemo a pensare al Barça“, assicura il mister rossonero in conferenza stampa. E a farlo sorridere è anche qualche importante recupero.

Uno su tutti quello di Ignazio Abate: “E’ un giocatore fresco, è pronto per rientrare dall’infortunio“. Sicuramente out Nesta e Seedorf, non convocati presumibilmente per permettere loro di recuperare le forze in vista del Barcellona: “Nesta rientrava dopo un lungo stop e ha bisogno di fare un lavoro specifico. Lo stesso vale per Seedorf che è rientrato dopo un infortunio“. Ancora titolare capitan Ambrosini: “Sta discretamente“.

Poi uno sguardo all’ottimo Catania, in piena lotta per un posto in Europa e voglioso di continuare la sua corsa davanti al pubblico amico: “Fanno grandi cose grazie anche alla bravura di Montella. Sono una squadra tecnica, con un centrocampo molto tecnico che abbina corsa e qualità. Davanti sono veloci e dietro molto solidi. Per noi domani sarà dura“, conclude Allegri.

Articoli Correlati

Commenta tramite facebook

Commenta la notizia!

Aggiungi un commento qua sotto . Puoi anche iscriverti ai commenti via RSS.

Niente insulti. Resta in tema. Niente spam. Grazie