Serie A

In casa Milan si continua a guardare al mercato giocatori per rinforzare una rosa che il tecnico Vincenzo Montella è stato in grado di valorizzare al meglio. I giovani della Primavera rossonera sono entrati in pianta stabile in prima squadra, obiettivo che aveva il presidente Silvio Berlusconi.

Ora, a distanza di mesi, e con una Supercoppa italiana conquistata forse con un po’ di sorpresa a scapito della corazzata juventina, c’è chi comincia a parlare di un possibile incontro tra l’ex tecnico di Fiorentina, Sampdoria e Catania e i vertici del club milanese, argomento rinnovo contrattuale.

E proprio l’ex “Aeroplanino”, interrogato sulla questione, ha risposto a modo suo: “Possibile rinnovo del contratto? Perché no. Quando inizi un progetto in quello che dovrebbe essere un grande ciclo, se c’è fiducia reciproca vuol dire che è il posto giusto. A volte invece i cicli finiscono più velocemente, come mi è successo a Firenze“.

Gregoire Defrel, attaccante di proprietà del Sassuolo, non sarà ceduto, almeno non in questa sessione di mercato di riparazione. Il calciatore ha già strizzato l’occhio alla Roma, che aveva messo gli occhi su di lui quale possibile sostituto di Mohamed Salah, ma il club emiliano non vuole sentire parlare di addio.

E’ stato lo stesso Amministratore delegato del club neroverde Giovanni Carnevali a chiudere la porta in faccia ai giallorossi dichiarando: “Richieste ufficiali da parte della Roma per Defrel non ne abbiamo mai avute. E comunque non abbiamo nessuna intenzione di cederlo nel mercato di gennaio“.

Da sempre in questo periodo non vendiamo i nostri pezzi migliori. La volontà del giocatore? Quello che conta è la volontà della società e della nostra proprietà, e Defrel deve adeguarsi a quello che vogliamo noi“, ha poi aggiunto il dirigente del Sassuolo.

Lo stesso Giorgio Squinzi, patron del Sassuolo, ha parlato del futuro di Defrel dicendo: “Per noi è incedibile fino al termine del campionato, ora non ci sono possibilità. Ripeto, non è in vendita. Se il giocatore insisterà per andare via? Zero chances per una sua partenza“.

Dopo la parte di stagione vissuta da Edin Dzeko sotto la guida del tecnico francese Rudi Garcia nessuno si sarebbe aspettato una ripresa del bosniaco così come accaduto alle dipendenze del tecnico italiano Luciano Spalletti. Gol, assist e belle giocate hanno riproposto al pubblico internazionale un grande attaccante.

E proprio il mister di Certaldo ha parlato dell’ex Manchester City con grande euforia: “Per Dzeko il discorso del minutaggio è corretto. Il fatto che io l’abbia stuzzicato qualche volta è altrettanto vero. Non l’ho mai criticato, con Dzeko ci conosciamo molto. Abbiamo un contatto bellissimo con tutta la squadra“.

Non bisogna mai accontentarsi. Lui ha giocato delle partite splendide. A Udine ha fatto una buonissima ma poi ha sbagliato quelle due occasioni e si guarda quelle occasioni. Il tentativo è di richiamare la squadra a non accontentarsi. Bisogna capitalizzare tutto. Una volta che ne segnò due su 3-4 occasioni io gli dissi: “Edin, quando ti capitano 4 situazione da gol, anche se fai 5 te li segnano. Ti vedo tranquillo e con entusiasmo”. Mi ha risposto di essere felice di aver fatto due gol. Ecco, è partito tutto da lì“, ha detto Spalletti. Dzeko per Spalletti e per la Roma è sicuramente un campione ritrovato.

La Sampdoria pensa al campionato e a fare bene sul campo mentre il presidente Massimo Ferrero fronteggia le tante voci di mercato sui suoi gioielli. In particolare i nomi che si trovano al centro dell’attenzione sono il centrocampista Torreira e l’attaccante Muriel.

In merito ad un presunto interessamento per i due da parte della Roma proprio il numero uno blucerchiato ha dichiarato: “Muriel va via? Gli hai fatto il biglietto? La Roma non mi ha chiesto nessuno. Nemmeno per Torreira“. Parole che, almeno per il momento, dovrebbero allontanare le voci di mercato dai giocatori doriani.

Anche l’agente dell’attaccante ex Udinese, Luis Muriel, ha parlato negando i contatti con la società romana giallorossa. Alessandro Lucci, parlando del suo assistito, ha dichiarato: “Non c’è nulla di vero, smentisco. Né io né il presidente Ferrero siamo stati contattati dalla Roma“.

Calciomercato

Il Bologna ha bisogno di migliorare una rosa che con qualche aggiustamento potrebbe diventare effettivamente più competitiva. Il lavoro svolto dal tecnico Roberto Donadoni, infatti, potrebbe essere aiutato con l'inserimento di almeno 2-3 elementi in più. La squadra, come è apparso chiaro agli addetti ai lavori, ha bisogno di rinforzi in attacco dove il sempre più bucolico Mattia Destro fa pensare che il calcio sia un gioco dove segnare sia un bisogno solo secondario. E invece con un attaccante da 15 reti a campionato la squadra felsinea potrebbe fare un importante salto di qualità. Da non dimenticare, poi, il problema difesa che spesso causano i malumori di tifosi, società e, ovviamente, tecnico. Con l'arrivo di Petkovic la dirigenza rossoblù ha aggiunto alla retroguardia un tassello anche se nel mirino ci sarebbe anche Thomas Lam, difensore centrale del Nottingham Forest. Il calciatore, nato ad Amtesterdam ma di nazionalità finlandese, ha ventitré anni e potrebbe essere perfetto per gli schemi di Donadoni. Attenzione poi a chi il campionato italiano lo conosce bene come Bartosz Salamon ex Brescia ed ora in forza al Cagliari.

Estero

Il Barcellona del presidente Josep Bartomeu ha la necessità di fare cassa per continuare a pagare i suoi migliori giocatori. Ecco perchè nei prossimi mesi la società potrebbe vendere, magari con un po' di sorpresa, alcuni elementi tra i quali il pole sembra esserci il centrocampista Rakitic. Ma l'importante è che al "Camp Nou" continui a giocare il campionissimo argentino Leo Messi. Si parla spesso del suo futuro al Barcellona un futuro in bilico, visti i tentativi fatti da club europei e non per assicurarsi la "Pulce" argentina. Ma l'attaccante, che con il Barcellona sarà sotto contratto fino a Giugno 2018, ha rivelato: "Il Barcellona mi ha dato tutto, resterò qui fin quando vorranno. L'approdo al Barcellona è stata la scelta migliore, il club mi ha voluto con insistenza". Dunque, se il club lo vorrà, Messi rimarrà a vita.

Gossip

Il mondo dei media è in subbuglio per la ragazza che aspetta l’amato in arrivo su una Citroen C3. Nello spot della nota casa automobilistica transalpina un ragazzo, fine e barbuto, fotografa alcune iniziali trovate sul suo percorso per chiedere alla “bella” di sposarlo.

Beh, quello spot si è praticamente tramutato in realtà visto che lei, nella vita reale la modella Susan Gossage, ha detto il fatidico “sì” al suo amato, il tennista francese Jeremy Chardy. Notizia che arriva senza troppa sorpresa e che quindi vedrà andare all’altare il tennista e la bellissima modella britannica.

La Gossage è anche un’ambasciatrice per la raccolta fondi per la fondazione Nelson Mandela, e ha frequentato in passato Salomon Kalou, ex giocatore del Chelsea. P.S. Ecco così svelato il nome della tanto seguita modella della pubblicità di Citroen C3.

Helena Seger, moglie del più che noto attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic, rispetto al marito è spesso nell’ombra, ma è anche vero che con uno come il bomber del Manchester United in casa è fatica riuscire a fare in modo che gli equilibri possano essere diversi.

Ma la bella mogliettina di Ibra un paio di mesi fa era riuscita far parlare di se per aver scelto di seguire la sfida di calcio tra Roma e Palermo (per la cronaca terminata 4-1 per i giallorossi), piuttosto che il big match di Premier League tra il Chelsea e il Manchester United che paga lo stipendio al marito.

Chissà come l’avrà presa Ibrahimovic, anche se alla fine è stato meglio che la bella Helena fosse nella città eterna visto che i “Red Devils” hanno patito una sconfitta cocentissima per 4-0. La Seger ha comunque sempre ammesso di amare il nostro paese, certo, mai quanto Zlatan.

Eravamo ai campionati europei di calcio di Francia, proprio nella passata estate, quando Christian Vieri e Jazzma Kendrick hanno cominciato a far parlare della loro love story. I due, intimi sugli spalti dello stadio che ha visto in campo l’Italia di Antonio Conte, sono rimasti negli occhi dei tanti fans.

Ora, a distanza di mesi, per i due si starebbe parlando di una clamorosa separazione. Si dice che tra l’ex attaccante della Nazionale italiana di calcio e la giovanissima modella americana l’idillio sia praticamente già arrivato alla conclusione.

Questo rumor serpeggia nel web con molta insistenza tanto che in queste ultime ore viene sottolineato che Bobo si trovi a Miami per trascorrere il suo tempo libero con amici vip, mentre della fidanzata Jazzma Kendrick non vi sarebbe nessuna traccia. L’ultima volta che la coppia è stata vista insieme risale a un mese fa quando Vieri e la bella modella posarono in alcuni scatti mentre insieme si erano travestiti da agenti della Swat. E pensare che per i due si era parlato di possibile matrimonio.

Il cinque volte Pallone d’Oro Lionel Messi presto convolerà a nozze. E’ questa la super bomba che arriva direttamente da Barcellona. Il campione della formazione blaugrana a giugno si scambierà il giuramento con la sua dolce Antonella Roccuzzo.

Dunque matrimonio in arrivo per uno dei calciatori più forti di tutti i tempi (e con una media gol spaventosa) e per la sua storica compagna dalla quale ha già avuto due figli, il primo (Thiago) il 2 Novembre del 2012, il secondo (Mateo) l’11 Settembre del 2015.

La “Pulce” e Antonella hanno già deciso la data delle nozze, giugno 2017, che si celebreranno a Rosario in Argentina. I due avevano ufficializzato la loro storia d’amore nel 2008. A dare la notizia dell’evento sono stati i media argentini.