Serie A

Il Cagliari si trova in una posizione di classifica tranquilla, ma i risultati conseguiti dalla formazione rossoblù non sono certo dei migliori. Ecco perchè in questo periodo si è molto parlato della possibilità di un esonero anticipato del tecnico Rastelli.

A fare chiarezza sul presente e soprattutto sul futuro dell’allenatore italiano ci ha però pensato il Direttore sportivo della società sarda, l’esperto Stefano Capozucca. Questi ha chiarito che il mister non è minimamente in discussione e che il Cagliari rimarrà nelle mani di Rastelli.

Non è sottovalutato, allena una squadra importante come la nostra e non è mai stato messo in discussione. Poi siamo sempre tutti sotto esame, ma la classifica in questo momento è buona e vogliamo provare a migliorarci ottenendo i fatidici 40 punti. Fino a quando non li raggiungeremo non parleremo di futuro“, ha detto il dirigente degli isolani.

Il miglior giocatore del Bologna, Blerim Dzemaili, è destinato a lasciare la formazione rossoblù al termine di questa stagione. Lo svizzero si è promesso ai canadesi dei Montreal Impact e a fine stagione l’elvetico prenderà un volo per l’altra parte del globo.

Il centrocampista del Bologna ha però voluto fare il punto sulla squadra felsinea e sul progetto che il presidente Joey Saputo ha per questa importante piazza calcistica: “Il Bologna oggi è molto più sereno rispetto a qualche settimana fa quando non arrivavano i risultati ma dobbiamo continuare a lottare“.

L’ex Napoli e Parma ha poi aggiunto: “È vero che mi manca un solo gol per la doppia cifra ma quello che conta è solo vincere le partite. Sono molto grato di essere arrivato a Bologna: qui ho visto una piazza con una potenzialità immensa e sono sicuro che fino a quando ci sarà questo presidente la situazione non potrà che migliorare“.

L’attaccante brasiliano Gabigol, acquistato in estate dall’Inter per la cifra di 30 milioni di euro, potrebbe essere destinato a cambiare squadra. Il ragazzo sembrava dovesse lasciare il ritiro di Appiano Gentile già lo scorso mese di Gennaio poi le parti decisero di proseguire insieme.

Gabriel Barbosa Almeida sperava che nella seconda metà di stagione ci fosse la possibilità di giocare di più, ma alla fine il tecnico Stefano Pioli gli ha sempre preferito altri giocatori. Sicuramente un colpo al ragazzo che avrebbe sperato di avere maggiori possibilità di mettersi in luce.

Dunque il primo anno con la maglia dell’Inter di Gabigol potrebbe essere anche l’ultimo. Il suo futuro è un rebus; qualcuno parla di un possibile prestito per il 2017-2018 che rappresenterebbe la soluzione migliore, ma c’è chi ipotizza addirittura la vendita alla cifra d’acquisto per continuare a rientrare con alcuni milioni per ripianare i conti del Fair-Play finanziario.

Wagner Ribeiro, procuratore del ragazzo, ha spiegato: “Gabriel è un giocatore dell’Inter. Quando abbiamo scelto questo club abbiamo firmato un contratto fino al 2021, e non sono state inserite clausole particolari che avrebbero dovuto garantire un minutaggio obbligatorio dal punto di vista dell’impiego, tantomeno la maglia da titolare. È felice a Milano, lotterà per avere sempre più spazio. Cambio di maglia a Giugno? Non saprei. Il futuro non è nelle mie mani, ma in quelle di Dio“.

Joe Hart è forse stata la più grande sorpresa di mercato della passata estate. Il numero uno della Nazionale britannica ha scelto di trasferirsi al Torino del presidente Urbano Cairo dopo essere stato scaricato dal tecnico spagnolo del Manchester City Pep Guardiola.

Una scelta che alla fine ha pagato permettendo all’inglese di giocare con continuità in un campionato competitivo come quello italiano. Proprio Hart, parlando della sua situazione, ha spiegato: “Non sono abbastanza bravo da non sfidarmi di continuo: ci sono tanti giocatori che possono alzarsi dal letto ed essere semplicemente dei fuoriclasse. Io non sono uno di loro“.

Hart ha poi aggiunto: “Non sono rimasto al City, questo è un fatto. Ho realizzato che stavo dando il massimo per andare in panchina. Ho dovuto prendere una decisione, il club ha dovuto fare altrettanto e siamo andati avanti. Sto vivendo una fantastica esperienza in Italia, sto cercando di imparare. Questa è la mia sfida e ne sono entusiasta“. A fine anno il portiere tornerà in Inghilterra, poi sarà deciso il suo futuro, un futuro che sembra molto lontano dal Torino.

Calciomercato

La Juventus sa di doversi ringiovanire e per farlo sarà necessario puntare su calciatori capaci di prendere sulle spalle la responsabilità di giocare per un club importante come quello bianconero. Il presidente Andrea Agnelli vuole riportare la squadra ai vertici del calcio internazionale e per farlo manca ormai davvero poco. Ecco così che l'Amministratore delegato Beppe Marotta è al lavoro per cercare di riportare a Torino il laterale di scuola juventina Leonardo Spinazzola. Il calciatore, attualmente in prestito all'Atalanta, che ha fatto il suo debutto nella Nazionale di Ventura, sarebbe felice di fare ritorno a Vinovo. Davide Lippi, procuratore del calciatore italiano della squadra bergamasca, ha spiegato: "C'è poco da parlare, il calciatore è della Juventus e c'è un prestito biennale che valuteremo a fine mercato con i due club. Sarà poi compito loro valutare se portarlo subito a Torino oppure lasciarlo un altro anno in prestito all'Atalanta, questo sinceramente lo vedremo più avanti".

Estero

Il tecnico del Chelsea Antonio Conte ha rivitalizzato l'intera rosa dei "Blues" portando la squadra al primo posto della classifica. Ma nonostante questo il club britannico potrebbe essere destinato a perdere il trequartista belga Eden Hazard. Il calciatore, infatti, piace in maniera particolare agli spagnoli del Real Madrid che vorrebbe regalare al tecnico Zinedine Zidane un giocatore di qualità proprio come Hazard. Il club londinese non è disposto a perdere la propria stella, anche su suggerimento dell'allenatore italiano che ha puntato molto su Hazard. Attenzione però perchè il fantasista belga ha personalmente affermato che sarebbe felice di lavorare insieme al francese che guida i "Blancos". Il Chelsea, pur di trattenere il belga, starebbe studiando un super contratto a prova di Real Madrid. Conte vuole che "Stamford Bridge" resti la casa di Hazard.

Gossip

Si chiama Martina Valkova ed in Slovacchia è considerata una delle 10 donne più belle del suo paese. Guardando le sue foto, ovviamente, a nessuno verrebbe in mente di dire il contrario. La modella, che ha già sfilato per diverse griffe ha misure che fanno invidia.

La modella slovacca, infatti, è alta 176 centimetri con misure praticamente perfette (86-61-90). E se non vi fosse sufficiente ecco anche il numero di scarpe, un più che adeguato 39 senza dimenticare la tonalità di occhi, un grigio-blu da favola, e con fluenti capelli castani.

Il centrocampista spagnolo Sergi Roberto è diventato l’idolo dei tifosi del Barcellona dopo aver messo a segno il gol del 6-1 al 95′ minuto della sfida con il Paris Saint-Germain che ha decretato la Remuntada della formazione di Luis Enrique che ha quindi strappato il pass per i quarti di finale della Champions League.

Ma lo stesso Sergi Roberto è ora diventato ancora più famoso perchè i giornalisti di gossip sono andati a scovare Coral Simanovich, la musa del calciatore iberico. La ragazza è la compagna del campione catalano ed è una bellissima modella israeliana.

Ex studentessa di ingegneria e disegno all’università israeliana ed ex fidanzata di Dor Rafaeli, fratello della top-model internazionale Bar Rafaeli, Coral Simanovich è ora al fianco del calciatore del Barcellona con una influenza decisamente positiva.

Sergej Milinkovi-Savic sta dimostrando di valere il posto alla Lazio. Il centrocampista in questa stagione sta facendo vedere cose egregie e questo ha attirato su di lui le attenzioni di molti club sia italiani, Juventus e Fiorentina, che stranieri, sia spagnoli che inglesi.

Ma oltre alle qualità di Milinkovic-Savic molti tifosi si sono accorti anche della fidanzata del centrocampista serbo. Stiamo parlando di Adreja Travica, modella serba di ventuno anni ben nota per i suoi scatti bollenti. La ragazza di Sergej non sembra aver però gradito le voci su di un possibile trasferimento del fidanzato in viola.

La modella, con un fisico perfetto, è la classica bellezza dell’est, ma soprattutto è la vera e propria musa ispiratrice del giovane campione laziale. Milinkovic-Savic è alla Lazio anche e soprattutto per merito della fidanzata, la bella Andreja Travica.

Una delle donne più belle del mondo del calcio è senza ombra di dubbio Anna Laura Acampora. Forse non tutti sono avvezzi alle notizie di gossip, ma la Signora altri non è se non la moglie del portiere del Napoli Luigi Sepe.

Lei è ben nota a chi di calcio ci capisce soprattutto per una toccante lettera d’amore che a febbraio ha deciso di scrivere al marito Luigi Sepe in un momento per lui particolarmente complicato. Resta il fatto che Anna Laura è anche una “addetta ai lavori” del mondo del calcio visto che è la nipote di quel Carmine Gautieri (oggi tecnico del Latina), che in vent’anni di carriera calcistica ha vestito molte maglie tra le quali quelle di Roma, Piacenza e Atalanta.

Anna Laura, nata il 19 febbraio, ha festeggiato proprio in quella data l’inizio della storia d’amore con il portiere Luigi Sepe. Un amore scoccato il giorno in cui lui fece il suo esordio nella porta del Napoli. I due sono felicemente sposati ed hanno due bellissimi bambini. La Acampora voleva fare la psicologa dell’infanzia, ma, avuto il primo figlio a soli 18 anni, è dovuta diventare in fretta una mamma a tempo pieno.